#news

Nvidia ha rivelato la sua prossima generazione di schede grafiche RTX, inclusa l'ammiraglia GeForce RTX 3080, che secondo il CEO Jensen Huang rappresenta il "più grande salto generazionale" dell'azienda in termini di prestazioni grafiche.


Con l'obiettivo di inaugurare un altro salto nella tecnologia grafica per PC dopo la serie RTX 2000 nel 2018, Nvidia ha annunciato la famiglia di schede grafiche RTX 3000 basate su Ampere.

Dotate di 28 miliardi di transistor costruiti su un processo Samsung a 8 nanometri personalizzato, le schede RTX 3000 offrono fino a 30 TFLOPS di potenza di calcolo e fino a 58 TFLOPS di prestazioni di ray-tracing con il doppio della potenza di calcolo rispetto a Turing.

Secondo Nvidia, la serie GeForce RTX 3000 offre fino a 2 volte le prestazioni e 1,9 volte l'efficienza energetica rispetto alle GPU della generazione precedente.

"Se gli ultimi 20 anni sono stati sorprendenti, i prossimi 20 sembreranno niente di meno che fantascienza", ha detto il CEO di Nvidia Jensen Huang, parlando dalla cucina della sua casa nella Silicon Valley. Il lancio di NVIDIA Ampere è "un passo da gigante verso il futuro", ha aggiunto.

 

 

Nvidia ha mostrato le nuove schede Ampere con una demo rivista di 'Marbles', che originariamente girava a 720p a 25 fotogrammi al secondo su Turing, mentre la nuova demo gira a 1440p a 30 fotogrammi al secondo, con nuovi effetti che non erano disponibili nella demo precedente.

Nvidia ha annunciato l'RTX 3080 come GPU di punta della famiglia, con un nuovissimo design del dispositivo di raffreddamento, un PCB più piccolo e con tutte le caratteristiche della GPU Ampere. Il CEO Jensen Huang afferma che il nuovo design del dispositivo di raffreddamento può aspirare il 55% in più di aria, è più silenzioso e mantiene la GPU più fresca rispetto all'ultima generazione. La scheda stessa ha prestazioni di 30 TFLOPS shader, 58 TFLOPS RT e 238 TFLOPS tensor.

L'RTX 3080 dispone di 10 GB di memoria GDDR6X di Micron a 19 Gbps, fornendo una larghezza di banda effettiva di 760 GB/s. La scheda è propagandata per essere due volte più veloce della precedente generazione di RTX 2080 e mira a fornire più di 60 fps a risoluzione 4K con RTX attivo. La VGA ha un prezzo di $699 e verrà lanciata il 17 Settembre.

Nvidia ha anche annunciato la 3070, la GPU "sweet-spot'', con prestazioni 20 TFLOPS shader, prestazioni 40 TFLOPS RT e pubblicizzata come più veloce della RTX 2080 Ti. Viene lanciata ad ottobre per un prezzo di $499.

Per commemorare l'annuncio, Activision ha rilasciato un nuovo trailer del prossimo Call of Duty, chiamato Black Ops Cold War, con nuovi filmati che mostrano l'uso del ray-tracing da parte del gioco.

Huang ha anche annunciato un nuovo sostituto per il modello Titan. Chiamata RTX 3090, è un colosso di una GPU, con 36 shader TFLOPS, 69 RT TFLOPS, 285 TFLOPS tensor e un design a 3 slot. Huang ha affermato che con la GPU si potrà giocare a 8K a 60 FPS.

Il CEO di Nvidia ha anche annunciato che Fortnite riceverà presto il supporto per RTX e DLSS, con un trailer che anticipa come il gioco utilizzerà le funzionalità.

Ha anche annunciato Nvidia Reflex, una nuova suite di GPU, display G-SYNC e tecnologie software che misurano e riducono la latenza di sistema nei giochi competitivi (ovvero latenza click-to-display).

Per le persone che utilizzano i motori di gioco per creare filmati (chiamati Machinima), Nvidia ha annunciato un nuovo programma chiamato Nvidia Omniverse Machinima per aiutarli a creare animazioni di alta qualità con rendering basato sulla fisica, supporto per effetti avanzati e RTX.

Huang ha anche annunciato Nvidia RTX IO, che consente il caricamento rapido basato su GPU e la decompressione delle risorse di gioco, accelerando le prestazioni di input / output fino a 100 volte rispetto ai dischi rigidi e alle API di archiviazione tradizionali. Insieme al nuovo DirectStorage di Microsoft per l'API Windows, RTX IO trasferisce il lavoro della CPU alla GPU RTX, migliorando i frame rate e abilitando il caricamento quasi istantaneo del gioco.