#news

AMD ha lanciato ufficialmente i suoi primi processori desktop Ryzen con grafica integrata. I nuovi AMD Ryzen 3 2200G e Ryzen 5 2400G sono i primi modelli di una nuova generazione Ryzen 2xxx e dispongono di processori grafici Radeon Vega integrati. AMD spera di conquistare gli utenti entry-level e promette esperienze di gioco fluide in full-HD negli ultimi giochi, utilizzando impostazioni medio-basse.


Mentre le offerte di fascia alta di AMD offrivano prestazioni significative e vantaggi in termini di valore in molte situazioni rispetto ai processori equivalenti Intel, i modelli Ryzen di fascia bassa soffrivano perché la necessità di una scheda grafica discreta aumentava il costo complessivo di un nuovo PC. AMD sta ora sostituendo la sua CPU Ryzen 3 1200 più economica con la nuova Ryzen 3 2200G. Il Ryzen 5 2400G sostituisce il Ryzen 5 1400 nella lista di prodotti AMD.

Il Ryzen 3 2200G ha quattro core fisici senza multi-threading, una velocità di base di 3,5 GHz e una velocità di boost di 3,7 GHz. Ryzen 3 2400G ha anche quattro core ma il multi-threading è abilitato consentendo otto thread. La velocità di base è 3,6 GHz mentre la velocità di boost è 3,9 GHz. In termini di capacità grafiche, il Ryzen 3 2200G ha otto unità di calcolo Radeon Vega a 1100 MHz, mentre il Ryzen 5 2400G a undici a 1250 MHz. Entrambi i modelli hanno 4 MB di cache L3 e supportano ufficialmente fino a DDR4-2933 RAM. Entrambi hanno anche un rating TDP di 65 W e sono dotati del dispositivo di raffreddamento Wraith Stealth di AMD nella confezione. Come con tutte le CPU Ryzen, questi nuovi modelli sono sbloccati e overcloccabili.

Supporto delle schede madri

Entrambi i nuovi processori, nome in codice "Raven Ridge", utilizzano le stesse schede madri della serie 300 che sono state utilizzate per le CPU Ryzen 3, 5 e 7 esistenti. L'output video è supportato perché queste schede sono state progettate per essere compatibili con le APU di generazione precedente AMD con grafica integrata. Le schede madri acquistate di recente dovrebbero essere pronte per funzionare con queste CPU, mentre quelle più vecchie richiedono solo un aggiornamento del BIOS. AMD ha anche confermato che tutte le CPU Ryzen saranno compatibili con le schede madri della serie 400 che verranno lanciate alla fine dell'anno insieme alle CPU Ryzen 2xxx "Pinnacle Ridge" aggiornate.

La società afferma di essere stata in grado di sfruttare i miglioramenti della tecnologia di fabbricazione a 14 nm del suo partner, consentendole di guidare frequenze più elevate entro gli stessi limiti di tensione e temperatura. Sono stati inoltre apportati miglioramenti alla velocità e alla latenza della memoria cache, che dovrebbe portare a una migliore reattività in alcune applicazioni. Anche la funzione Precision Boost è stata aggiornata alla versione 2.0. Questo utilizza i sensori multipli di AMD integrati attraverso l'interconnessione Infinity Fabric di ciascuna CPU per regolare la frequenza in modo dinamico al variare dei carichi di lavoro. La società ora afferma che Precision Boost 2 è ancora più preciso e consente a più core di funzionare a velocità più elevate più spesso.

FPS nei giochi

Con Ryzen 3 2400, gli utenti dovrebbero essere in grado di costruire un PC a basso costo e continuare a giocare con impostazioni medio-basse. AMD dichiara 52 fps in Battlefield One, 56fps in Overwatch (basso), 45fps in Rocket League, 87fps in Skyrim e 74fps in DOTA 2. Per Ryzen 5 2400G, AMD afferma che gli utenti possono aspettarsi 52fps in Battlefield One, 49fps in Overwatch (medio), 49 fps in Rocket League, 96 fps in Skyrim e 31 fps in The Witcher 3. AMD sottolinea inoltre che questi nuovi processori supportano la tecnologia Radeon di AMD, incluso Freesync.
Con Ryzen 5 2400G in particolare, AMD afferma prestazioni pari a quelle di una CPU Intel Core i5-8400 con una GPU Nvidia GeForce GT 1030, a un prezzo molto più basso. Le prestazioni grafiche sono presumibilmente migliori del 156% rispetto alla GPU integrata Intel, e le prestazioni generali del sistema sono anche migliori del 21%, secondo AMD. La società enfatizza le prestazioni in applicazioni multi-thread rispetto a Intel, poiché il suo vantaggio è quello di offrire più core e thread per CPU.

I nuovi processori Ryzen 3 e 5 con grafica integrata saranno venduti in scatole di vendita al dettaglio con strisce argentate che corrono nella parte superiore per differenziarli dalle CPU standard. Contrariamente alla strategia Intel di integrazione dei processori grafici in tutte le sue CPU tradizionali, non ci saranno modelli Ryzen 7 con grafica integrata, almeno in questa generazione. AMD ritiene che quelli sul mercato delle CPU di fascia alta desidereranno comunque una potente scheda grafica dedicata.

AMD ha anche annunciato un nuovo dispositivo di raffreddamento, il Wraith Prism, che migliora il Wraith Max con LED RGB configurabili individualmente e un design che funziona meglio su schede madri più piccole. Infine, AMD sta annunciando una partnership con Enmotus, il fornitore di storage aziendale, per supportare Enmotus Fuzedrive che consente agli utenti di creare un sottosistema di archiviazione multi-livello che include dischi rigidi, SSD e cache RAM, simile alla strategia Optane di Intel.