#guide

Se stai cercando di costruire il tuo PC o di acquistare un PC preassemblato che potresti voler espandere o aggiornare in un secondo momento, allora c'è un componente che servirà di base. Quel componente è la scheda madre ed è un pezzo incredibilmente importante del puzzle del PC. Determina molti degli altri componenti che bisognerà scegliere, come il processore che verrà utilizzato nel nuovo PC.


Dopo aver scelto una CPU, la scheda madre sarà il componente successivo da selezionare per la build. Suddividiamo la selezione della scheda madre in pochi semplici passaggi.

Prima di iniziare, però, ecco un grande suggerimento. Un modo per semplificare la tua decisione è utilizzare la funzione di confronto di Pangoly. Se vai alla pagina di confronto delle schede madri di Pangoly, puoi selezionare fino a quattro schede madri e ricevere uno sguardo dettagliato su come si confrontano molti degli argomenti discussi in questo articolo.

Che cos'è una scheda madre?

Una scheda madre è una scheda a circuito stampato (PCB) che crea una sorta di scheletro che consente a una varietà di componenti di comunicare tra loro e che fornisce connettori diversi per componenti come l'unità di elaborazione centrale (CPU), l'unità di elaborazione grafica (GPU), la memoria, e archiviazione. La maggior parte dei computer realizzati oggi, inclusi smartphone, tablet, notebook e computer desktop, utilizza schede madri per mettere insieme tutto, ma l'unico tipo che in genere si acquista sono quelle per assemblare un PC desktop.

Guardando la scheda madre dall'alto verso il basso, si vede una raccolta di circuiti, transistor, condensatori, slot, connettori, dissipatori di calore e altro ancora che si combinano per instradare segnali e alimentazione in tutto il PC, consentendo di collegare tutti i componenti richiesti. È un prodotto complicato e molti dettagli tecnici vanno oltre lo scopo di questa guida. Tuttavia, alcuni di questi dettagli sono importanti per la tua decisione di acquisto e li illustreremo di seguito.

Mentre stai decidendo la scheda madre giusta, dovrai assicurarti che soddisfi le tue esigenze sia oggi che domani. Se sai che non vorrai mai aggiornare il tuo PC oltre la sua configurazione originale, puoi scegliere una scheda madre che fornisce esattamente ciò di cui hai bisogno. Ma se ritieni di voler espandere il tuo PC in un secondo momento, assicurati che la scheda madre supporti le tue esigenze man mano che crescono.

Piattaforma

Forse la prima decisione da prendere è quale CPU vuoi usare come cervello del tuo PC, il che significa scegliere tra due società: Intel e AMD. Entrambi offrono CPU che vanno dalle opzioni entry-level abbastanza buone per la navigazione web, la produttività e i giochi di fascia bassa fino a bestie ultra potenti che possono gestire progetti di editing video ed eseguire i giochi più esigenti di oggi con frame elevati al secondo (FPS). Entrambe le società aggiornano costantemente i propri processori e quindi queste informazioni possono diventare obsolete molto rapidamente. Quale è giusto per te dipenderà dalle tue esigenze, ad esempio se sei più preoccupato per le app che possono utilizzare più core del processore (che potrebbero favorire i processori Ryzen di AMD) o se sei più preoccupato per i giochi che beneficiano del singolo più veloce core singolo (che potrebbero favorire i processori Intel Core).

Una volta che hai deciso quale CPU è la migliore per te, dovrai scegliere una scheda madre che utilizza il socket giusto ed il chipset giusto. Fondamentalmente, un socket del processore è il meccanismo attraverso il quale una CPU è saldamente collegata ad una scheda madre. Un chipset è il software e l'hardware della scheda madre che si combinano per consentire a tutti i vari componenti di comunicare.

Socket e chipset da conoscere

Ecco una lista di alcuni socket recenti:

È necessario selezionare una scheda madre con il chipset giusto e il socket giusto per la CPU che si intende acquistare. È anche importante sapere che diversi chipset supportano diverse combinazioni di componenti come RAM, GPU e altri.

Mentre fai le tue ricerche e confronti le schede madri, dovrai assicurarti che tutto ciò che vuoi comprare sia supportato. Se usi lo strumento di confronto di Pangoly, puoi avere una buona idea di quale scheda madre è la migliore per il tuo nuovo PC.

Form factor

Le schede madri sono disponibili in diverse dimensioni, il che significa che hai una certa flessibilità nella costruzione del tuo PC per adattarlo al tuo ambiente. Se hai molto spazio, potresti voler usare un case tower full-size, mentre se stai costruendo un PC home theater (HTPC) destinato a stare sotto la TV della tua camera, probabilmente vorrai un modello molto più piccolo. Ecco perché le schede madri sono disponibili in varie dimensioni o fattori di forma e questi standard definiscono non solo le dimensioni della scheda madre, ma anche il numero di componenti che tendono a supportare. Ci sono variazioni in quest'ultimo, ma in generale, maggiore è la dimensione fisica della scheda madre, più componenti supporterà. Non tutti i case supportano tutti i fattori di forma, quindi ti consigliamo di assicurarti che la scheda madre e il case siano compatibili.

Fattori di forma della scheda madre da sapere

Di seguito sono riportati alcuni dei fattori di forma più popolari e le loro specifiche più comuni: 

Queste sono le linee guida generali per alcuni dei più comuni fattori di forma della scheda madre. Ce ne sono di più e variano nelle loro capacità. La cosa più importante è decidere la dimensione del case che si desidera acquistare, quanti componenti si desidera configurare ora e in futuro, e poi scegliere il fattore di forma scheda madre che meglio si adatta alle tue esigenze. 

Espansione

Le schede madri possono collegare una varietà di componenti oltre alla CPU, tra cui schede grafiche, schede audio, schede di rete, dispositivi di archiviazione e connessioni e molti altri. Nel corso degli anni ci sono stati molti tipi di porte di espansione. Oggi ti occuperai principalmente delle porte PCIe (Peripheral Component Interconnect Express), con alcune schede madri che includono anche slot PCI per dispositivi legacy.

PCIe è la porta più importante e quella che utilizzerai per connettere la maggior parte dei componenti oggi. Esistono quattro dimensioni di slot PCIe e l'ultimo standard di uso comune è PCIe 3.0. Queste quattro dimensioni determinano sia il throughput della connessione sia le sue dimensioni: ti consigliamo di assicurarti di avere abbastanza slot di espansione e che siano delle giuste dimensioni per supportare tutte le tue esigenze presenti e future.

Le quattro dimensioni degli slot sono x1, x4, x8 e x16, con x4 e x16 i più comuni. Le schede madri variano ampiamente in base al numero di slot che includono e anche al loro posizionamento. Ti consigliamo di essere sicuro di avere abbastanza slot e che abbiano abbastanza spazio attorno per adattarli a tutti i componenti richiesti.

Supporto GPU

Tutti i PC hanno bisogno di un modo per produrre informazioni in un formato visivo che noi umani possiamo utilizzare. In parole povere, ciò significa visualizzare le immagini su un monitor. Il componente che esegue questa funzione in un tipico PC è la scheda grafica o GPU e dovrai assicurarti che la tua scheda madre possa supportare il tipo di GPU di cui hai bisogno per gli usi previsti.
Alcune CPU Intel Core sono dotate di GPU integrate che forniscono i mezzi per visualizzare l'output su un monitor e AMD ha una propria versione della stessa cosa chiamata APU (accelerated processing unit) che combina una CPU con una GPU sullo stesso pacchetto. Si tratta di GPU a potenza relativamente bassa che sono ottime per le normali attività di produttività, ma supportano solo giochi meno graficamente impegnativi.

Se hai bisogno di una GPU più potente, sia per i giochi che per applicazioni più impegnative come l'editing video che possono utilizzare una GPU per un'elaborazione più veloce, probabilmente dovrai acquistae una GPU dedicata. In tal caso, tieni a mente quali tipi di GPU puoi connettere alla tua scheda madre e anche quante GPU può supportare la tua scheda madre.

Come connettere la tua GPU

Oggi, la maggior parte delle GPU si connettono tramite slot PCIe e la maggior parte utilizza slot PCIe x16. Inoltre, la maggior parte delle GPU contemporanee richiede PCIe 3.0 o successive. Il requisito finale è la larghezza disponibile per ogni slot PCIe e molte GPU richiedono una larghezza di due slot. Questo può bloccare alcuni slot PCIe x1 e renderli inaccessibili. Si noti che alcune GPU possono utilizzare solo i 75 watt di potenza forniti dallo slot PCIe, ma che la maggior parte delle GPU richiede più potenza tramite connettori a sei o otto pin da un alimentatore sufficientemente capace.
Nella scelta della scheda madre, pertanto, dovrai assicurarti che fornisca il giusto tipo di slot PCIe. Ciò significa controllare attentamente le specifiche della GPU e confrontarle con le specifiche della scheda madre. Se vuoi connettere due o più GPU, chiamate "Scalable Link Interface" o SLI di NVIDIA e Crossfire di AMD, avrai bisogno di due slot PCIe disponibili e una scheda madre compatibile.

RAM

Una CPU ha bisogno di un posto dove memorizzare le informazioni mentre il PC è acceso e funzionante. Si chiama "memoria ad accesso casuale", o RAM, e oggi i PC sono comunemente dotati di almeno 4 GB di RAM. La quantità di RAM necessaria per un PC dipende da come si prevede di utilizzarla, e 8 GB è in genere una raccomandazione sicura per gli utenti, con 16 o più GB che sono una buona scommessa per gli utenti più esigenti.
La RAM di oggi si collega a una scheda madre tramite uno slot rettangolare che prende il nome per il tipo di RAM in uso oggi: il doppio modulo di memoria in linea (DIMM). Il numero di slot DIMM in una scheda madre determina la quantità di RAM che è possibile aggiungere e varia generalmente da due a otto slot. Puoi aggiungere un modulo RAM alla volta, ma otterrai le migliori prestazioni quando installi la RAM in coppie abbinate.

La capacità varia da DIMM da 1 GB a DIMM da 128 GB, questi ultimi estremamente costosi e generalmente acquistati per l'uso nei server. La maggior parte dei PC consumer sarà dotata di un totale di 4 GB a 64 GB e la RAM viene generalmente acquistata in kit da due o quattro moduli DIMM. Ad esempio, se stavi cercando di equipaggiare il tuo PC con 16 GB di RAM, in genere acquistare un kit con due DIMM da 8 GB o quattro DIMM da 4 GB.
Quando selezioni la tua scheda madre, assicurati che abbia abbastanza slot, possa supportare tutta la RAM che prevedi di configurare e che possa supportare la RAM più veloce che vorrai acquistare.

Storage

Per utilizzare il tuo PC, avrai bisogno di un posto dove archiviare il sistema operativo, le applicazioni e i dati quando l'alimentazione è spenta. Oggi, ciò significa scegliere tra un disco rigido (HDD) con piatti rotanti che memorizzano dati e unità a stato solido (SSD) che memorizzano i dati in una memoria flash molto più veloce. Gli HDD sono in genere meno costosi per più spazio di archiviazione, mentre gli SSD sono più costosi ma offrono maggiore velocità e sono ottimi per contenere il sistema operativo e le applicazioni.
Ci sono alcuni connettori di archiviazione principali che dovresti prendere in considerazione quando acquisti la tua scheda madre. Ciò include sia i tipi di connessioni che quante connessioni avrai per aggiungere spazio di archiviazione al tuo PC. Alcune di queste connessioni sono interne e altre esterne.

La connessione di archiviazione più comune oggi è ATA seriale o SATA. SATA è alla sua terza revisione e SATA 3.0 è una connessione che fornisce una velocità di trasferimento fino a sei gigabit al secondo (Gb/s). Ciò si traduce in fino a 600 megabyte al secondo (600 MB/s) in velocità di lettura e scrittura per SSD SATA e in genere significativamente inferiore a 150 MB/s in lettura e scrittura per HDD.
È possibile acquistare sia HDD che SDD che supportano connessioni SATA 3.0 e le schede madri possono contenere diverse porte SATA. Esistono varianti di SATA 3.X che offrono velocità più elevate e connessioni leggermente diverse, inclusa la revisione SATA 3.2 che utilizza un fattore di forma M.2.
Un tipo di connessione di archiviazione sempre più comune è NVM Express o NVMe, che si collega tramite il bus PCIe. Questo è un protocollo più recente che offre maggiore larghezza di banda, minore potenza, minore latenza e altri vantaggi. Gli SSD NVMe comuni oggi possono fornire velocità teoriche di oltre 3 GB/s in lettura e 1,5 GB/s in scrittura. Gli SSD NVMe sono disponibili in due fattori di forma, le schede che si collegano agli slot PCIe e le versioni compatte che si collegano alle connessioni M.2.

Altre connessioni della scheda madre da sapere

Alcune connessioni si trovano direttamente sulla scheda madre o interne al case e talvolta sono pensate per connettersi alle porte sulla parte anteriore, superiore, laterale o posteriore di un case, nonché ad altri componenti interni ed esterni. Ti consigliamo di considerare quali porte sono supportate dal case e assicurarti che la scheda madre fornisca le connessioni interne richieste, e lo stesso vale per altre aggiunte. Queste connessioni includono una varietà di connettori integrati che vengono utilizzati per supportare elementi quali ventole, porte USB esterne, sistemi di illuminazione RGB e una varietà di prodotti proprietari specifici del produttore.
Ad esempio, il case potrebbe avere più porte USB che richiedono il collegamento interno. Inoltre, alcuni sistemi di raffreddamento ad acqua richiedono il collegamento a software che controlla i sensori di illuminazione e termici. Dovrai assicurarti che la scheda madre includa tutte le porte necessarie per supportare tutti questi tipi di componenti aggiuntivi e funzionalità del case.

Quindi più complesso è il tuo nuovo PC, più bisognerà scavare nella scelta della tua scheda madre.