#news

Si vocifera che NVidia potrebbe presto debuttare con una nuova scheda grafica GTX 1660 Ti per attirare i giocatori con prestazioni di fascia media e prezzi più bassi. In quello che è ora lo sviluppo più recente, i presunti benchmark trapelati stanno dimostrando che la nuova offerta potrebbe essere fino al 20% più veloce rispetto alla precedente GTX 1060.


La notizia proviene da Twitter, dove sono emersi i benchmark delle prestazioni di Ashes of the Singularity in un database online. Nel punteggio, la GTX 1660 Ti ha raggiunto i 7.400 ad alta risoluzione 1080p, superando la GTX 1060 a 6.200. Sommando una differenza di circa 1.200 punti (circa 20%), ciò suggerisce che la GTX 1660 Ti potrebbe essere molto più potente della GTX 1060.

Prezzo e caratteristiche

I prezzi non sono ancora noti sulla GTX 1660 Ti, ma se i prezzi di fascia media reggono per essere veri, NVidia potrebbe conquistare i giocatori spaventati dal costo di $600 della RTX 2070 e dalla RTX 2060 da 350 $ appena annunciata. Una data di rilascio non è ancora nota, ma la GTX 1660 Ti potrebbe arrivare a febbraio insieme a un modello non Ti con memoria GDDR5X molto più veloce. Tuttavia, è difficile giudicare veramente il valore delle prestazioni senza conoscere il prezzo.

Per ora, potrebbe essere un aggiornamento allettante, poiché la vecchia GTX 1060 rimane molto popolare, rappresentando il 15% della quota complessiva su Steam a Dicembre 2018. Rispetto a RTX 2060 top di gamma, le voci hanno indicato che la GTX 1660 Ti potrebbe essere fornita con una GPU Turing TU116 di minore potenza e senza supporto per il ray tracing. Dovrebbe disporre di un totale di 1.526 core CUDA, il 20 percento in più di quello che si trova nella GTX 1060. Per quanto riguarda la memoria video, dovrebbe ammontare a 6 GB GDDR6, la stessa quantità sulla serie RTX 2060.

Questo dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte dei giochi di fascia media ed equivarrebbe a bilanciare la gamma di NVidia, inserendosi tra la vecchia GTX 1060 e la nuova RTX 2060 abilitata al ray tracing. Con AMD in attesa, questa nuova e più economica VGA renderà più interessante il mercato delle schede video, il che è sempre una buona cosa per i portafogli dei giocatori con un budget limitato.